David Foster Wallace: il geniale “scrittore con la bandana” affetto da agorafobia e morto suicida…


David Foster Wallace (USA – 1997 – intervista in lingua inglese)

David “Foster” Wallace (“Foster” in realtà è il cognome della madre) è un importante scrittore e saggista statunitense (Ithaca, 21 febbraio 1962 – Claremont, 12 settembre 2008).  Nel 1996 lo “scrittore con la bandana” (sembra che la indossasse perché gli capitava di sudare sgocciolando sulla macchina da scrivere elettrica e aveva paura di prendere la scossa) pubblica il suo capolavoro, il mastodontico “Infinite Jest”, che lo trasforma in un autore di culto internazionale. In “Infinite Jest” Wallace affronta tematiche come le difficoltà nei rapporti interpersonali, l’uso delle droghe, l’esasperata competizione sociale raccontata attraverso il tennis, sport praticato a livello agonistico dallo stesso autore. David Foster Wallace soffrì per tutta la vita di agorafobia e di una forma acuta di depressione che lo portò, Il 12 settembre 2008, a soli 46 anni, ad impiccarsi ad una trave della sua casa di Claremont, in California.

Home Freaks 

freaks daje daje trash magazine