Maschera del medico della peste: il copri volto utilizzato nei Sexy Party clandestini dell’alta società…


Chi si nasconde dietro la maschera della peste? (video in italiano del 2016)

C’è un bizzarro capo d’abbigliamento che si vende su internet chiamato “Maschera del medico della peste”, una sorta di buffo respiratore a forma di becco ricurvo con tanto di fori per gli occhi (protetti da vetri) e per il naso. Originariamente la maschera, introdotta in Italia a partire dal XIV secolo e poi rilanciata nel 1619 dal medico francese Charles de Lorme, serviva a tenere lontani i cattivi odori all’epoca ritenuti causa scatenante delle epidemie di peste. All’interno del grande becco infatti, insieme alla paglia che fungeva da filtro, erano contenute una serie di sostanze profumate (menta, canfora, garofano, laudano, mirra ecc..) che miravano a “depurare” l’aria così da ridurre i rischi di contagio. Le Maschere del medico della peste sono oggi particolarmente apprezzate (soprattutto per come celano l’identità di chi le indossa) all’interno di quei particolari ed esclusivi party a sfondo voyeuristico organizzati nell’alta società…

Home / Maschere e feticci

maschere feticci daje daje trash magazine