Oscar Wilde: un genio senza tempo celebre per i suoi aforismi cosi come per le sue stravaganze e il suo dandismo…


Oscar Wilde (Dublino, 16 ottobre 1854 – Parigi, 30 novembre 1900) è uno tra i massimi scrittori, poeti e drammaturghi del XIX secolo. Per i suoi acuti aforismi così come per le sue stravaganze e il suo dandismo è considerato uno dei personaggi in assoluto più carismatici dell’Ottocento. Wilde dimostra sin da giovanissimo una intelligenza poliedrica che lo porterà rapidamente a raggiungere il successo. Polemico, pungente, brillante, fustigatore della morale vittoriana conduce uno stile di vita al limite del lussurioso. Per Oscar Wilde ogni aspetto della propria esistenza deve puntare alla bellezza in modo da fare della vita stessa un’opera d’arte. Tra le sue opere più conosciute ricordiamo “Il Ritratto di Dorian Gray”, “L’Importanza di Chiamarsi Ernesto” e il “De profundis”.

HOME PAGE

daje-de-guinness